AGRITURISMO

LA AZIENDA

PRODOTTI

IMMAGINI

LE RICETTE

DOVE SIAMO

HOME

EMAIL


LE RICETTE

Schiacciata alla fiorentina

Ingredienti:
2 uova
10 cucchiai di farina
7 cucchiai di zucchero
100 grammi di burro
6 cucchiai di latte
una bustina di vaniglina
una bustina di lievito
un'arancia
un limone
zucchero a velo
sale

Descrizione :
Questo è il dolce che si prepara a Firenze nel periodo di Carnevale. Sbatti le uova con lo zucchero, aggiungi il burro fuso, il latte, la vaniglina e il lievito, un pizzico di sale, la scorza grattugiata dell'arancia e del limone: alla fine unisci la farina. Versa l'impasto in una teglia imburrata e infarinata e cuocilo in forno a 150° per circa mezz'ora. Quando il dolce sarà intiepidito cospargilo con zucchero a velo.

 

Cantuccini di Prato

Ingredienti:
400 grammi di farina
250 grammi di zucchero
150 grammi di mandorle sgusciate (non pelate)
3 uova
3 tuorli d’uovo
una bustina di lievito
aroma di arancio
sale

Descrizione :
Monta 2 uova intere e i 3 tuorli con lo zucchero, quindi aggiungi la farina, il lievito, qualche goccia di aroma all’arancia e un pizzico di sale; metti le mandorle nel forno, falle tostare leggermente e aggiungile all’impasto. Con quest’ultimo prepara dei filoncini alti un centimetro e larghi tre: sistemali in una teglia imburrata e infarinata, spennellali con un uovo sbattuto e mettili in forno a 180°; dopo un quarto d’ora tirali fuori e tagliali a fette oblique, larghe un centimetro, quindi rimettili in forno per altri 10 minuti, per farli biscottare. Questi biscotti tradizionalmente si gustano inzuppati nel Vin Santo.


Panforte di Siena

Ingredienti:
150 grammi di farina
250 grammi di mandorle intere non pelate
300 grammi di arancia e cedro canditi a pezzetti
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaino di "cocktail di spezie" (si trova in commercio con questo nome)
150 grammi di miele di acacia
150 grammi di zucchero a velo
un'ostia

Descrizione :
Prepara una teglia a cerniera del diametro di 22 centimetri (vanno bene anche quelle di alluminio "usa e getta") foderando il fondo con un'ostia e le pareti con carta da forno. In una ciotola mescola la farina, le mandorle intere, l'arancia e il cedro canditi, la cannella e il "cocktail di spezie". In una casseruola fai sciogliere il miele e lo zucchero a velo: quando inizia a spumeggiare unisci l'impasto e mezza tazzina di acqua, amalgama bene il tutto e cuoci per qualche minuto. Versa il dolce nello stampo, pressandolo con il fondo di un bicchiere, e mettilo nel forno preriscaldato a 170° per 20 minuti, quindi abbassa la temperatura e cuocilo per altri 15 minuti. Dopo che si è raffreddato cospargilo con zucchero a velo, pressandolo ancora un po' se necessario.


Schiacciata con l'uva 

In un bicchiere d'acqua tiepida sciogliere il lievito di birra.Preparare sul piano di lavoro la farina e impastarla con l'acqua del bicchiere , 4 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai d'olio ed un pizzico di sale.

Far lievitare la pasta per circa 1 h ,coperta da un canovaccio e lontano da sbalzi di temperatura.L'impasto ottenuto deve essere adesso diviso in due parti non uguali , per la preparazione del fondo (più abbondante) e del secondo strato (copertura).Stendere la pasta piuttosto sottile ed adagiarla su di una teglia d'alluminio con il bordo alto.E' importante che la pasta del fondo debordi dalla teglia.Riempire la base del dolce con i chicchi d'uva ben lavati ed asciugati (attenzione : una parte dell'uva deve essere riservata per il secondo strato).Cospargervi sopra 2 cucchiai di zucchero e 2 di olio.Ripiegare i bordi del dolce verso l'interno e stenderci sopra il secondo strato di pasta. Con le punte delle dita creare delle piccole fossette sulla pasta avendo comunque cura di non bucarla.Distribuirvi sopra l'uva rimanente e cospargervi sopra 2 cucchiai di zucchero e 2 di olio.

Cuocere in forno a 180°c per circa 1h.

E' preferibile mangiarla dopo qualche ora dalla cottura, meglio ancora il giorno dopo.


Castagnaccio

Mettere in una zuppiera la farina di castagne setacciata, il cacao, lo zucchero, il sale, la cannella e aggiungere lentamente mescolando un po' d'olio d'oliva, l'acqua, il latte e il marsala.Frullare la buccia d'arancia con il rosmarino e i chiodi di garofano e aggiungere al composto. Ungere una teglia e versarvi il composto, aggiungere un po' d' uvetta , pinoli, mandorle e un filo d'olio e infornare a 170° per 5 minuti. Passato questo tempo togliere dal forno e aggiungere ancora un pò d' uvetta, pinoli, mandorle, i semi di finocchio e il rosmarino a piacere; rimettere in forno e calcolare ancora 25 minuti di cottura.

Sfornare, lasciare intiepidire, spolverizzare con zucchero vanigliato e servire